Casa di Cura, Laboratorio Analisi, Studi Medici in Provincia di Firenze

Opening Hours : dal Lunedì al Sabato, dalle 7.00 alle 19.00
  Contact : 0558391400 – 0558391439

All posts by ProfessionalTRAINER

osteopatia cosa cura

L’Osteopatia cosa cura, e come? I benefici ottenibili!

L’osteopatia cosa cura e, soprattutto, come fa a produrre importanti benefici?

L’Osteopatia è una medicina non convenzionale che si basa sul contatto manuale in fase di diagnosi e trattamento, riconosciuta dall’OMS.
E’ un sistema di cura che tramite valutazione, diagnosi e trattamento, si applica ad una pluralità di condizioni cliniche.

L’Osteopatia considera l’essere umano come unità di corpo, mente e spirito, dove ciascuna parte del corpo può interagire con l’insieme tramite dei movimenti.

Grazie alla valutazione osteopatica si individuano i disturbi su cui intervenire attraverso tecniche manuali per eliminare i disequilibri e ripristinare le condizioni fisiologiche tipiche del movimento e quindi della salute.

L’osteopata è in grado di indurre l’autoguarigione di cui è naturalmente dotato l’organismo, senza utilizzo di farmaci o strumenti, semplicemente attraverso la manipolazione dei tessuti.

Oltre che nella cura di molte patologie, l’osteopatia agisce anche per la prevenzione e il mantenimento dello stato di salute.

Osteopatia cosa cura?

l’osteopatia riequilibra le funzioni vitali e agisce con uno scopo curativo ma soprattutto preventivo.

E’ indicata in molti casi ed è rivolta a tutte le fasce di età.

Ecco in quali casi si può ricorrere ad un intervento di osteopatia:

  • Sistema muscolo-scheletrico: ipercifosi, iperlordosi, lombalgia, cervicalgia, dorsalgia, dolori al coccige, colpo di frusta, periartrite scapolo omerale, problemi dell’anca, gonalgia, pubalgie, fascite, tendiniti …
  • Sistema neurologico: vertigini, cefalee, ernia del disco, nevralgie facciali, nevralgie cervico-brachiali, cruralgie, sciatalgie;
  • Sistema neurovegetativo fatica cronica, fibromialgia, senso di oppressione, turbe del sonno, irritabilità, stati depressivi, stati ansiosi, reflusso gastroesofageo, stipsi, disordini funzionali delle vie digestive, colon irritabile, ernia iatale, bruciore di stomaco, problemi post-operatori cardiocircolatori, emorroidi, dismenorrea;
  • Sistema stomatognatico: Disturbi ATM, Malocclusioni

Quando non è indicata l’Osteopatia?

Viene escluso il ricorso all’osteopatia in caso di lesioni anatomiche particolarmente gravi e in tutti i casi di urgenze mediche. Non può guarire malattie degenerative croniche, genetiche, infettive e/o infiammatorie.

Può, in certi casi, fare da aiuto alla terapia medica, in modo specifico può intervenire per lenire il dolore.

Alla Valdisieve Hospital, a partire da metà settembre 2015 è attivo un ambulatorio di Osteopatia tenuto dall’esperto Dott Filippo Mariniello.

Chiunque desideri avere maggiori indicazioni sul servizio, contatti la nostra segreteria.

Read More

Colonscopia in narcosi o sedazione? Quali sono le differenze?

Alla Valdisieve Hospital è possibile effettuare la colonscopia in narcosi oppure in sedazione.

Spesso la distinzione tra i due metodi viene confusa dai pazienti. Grazie alla collaborazione del nostro responsabile dell’anestesiologia, Dott Francesco Tedde, vediamo quali sono le differenze e, soprattutto, i vantaggi ottenuti per ciascuno dei due metodi.

LA SEDAZIONE

La sedazione è uno stato, indotto farmacologicamente, di parziale ipnosi, in cui il paziente è cosciente o semi-cosciente (cioè facilmente e prontamente risvegliabile). Il paziente avverte uno stato di piacevole rilassamento psichico e muscolare. La principale indicazione è il trattamento dell’ansia e della paura connesse con un trattamento o un esame medico/chirurgico da eseguirsi.

LA NARCOSI

La narcosi o anestesia generale è invece uno stato, indotto farmacologicamente, di profonda ipnosi, analgesia e rilassamento muscolare che prevede la perdita totale della coscienza. La respirazione spontanea ed i principali riflessi (come ad esempio quello della deglutizione) possono essere o meno presenti a seconda del grado di profondità della narcosi stessa.

Sono due tecniche anestesiologiche ben distinte, ma nella pratica si intersecano spesso tra loro, cioè una sedazione profonda è facilmente trasformabile in una leggera narcosi e viceversa, in quanto la differenza può essere data dalla modifica del dosaggio più che del farmaco stesso.

Nell’ambulatorio endoscopico della Valdisieve Hospital, dove è presente il nostro medico gastroenterologo Dott Gabriele Lami, vengono adottate entrambe le modalità a richiesta del cliente/paziente e viene fornita una completa assistenza per compiere tutte e due le operazioni in estrema sicurezza.

Per informazioni più approfondite contattaci via email oppure rivolgiti alla Valdisieve Hospital ai seguenti numeri di telefono:

  • Centralino H24 – 055 839141 (24 ore su 24)
  • Servizio Accoglienza – 055 8391400 (dal Lunedì al Sabato, dalle 8.00 alle 20,00)
Read More